Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Sezioni
Home News Raggiunto un Accordo tra Italia e Grecia sulla delimitazione delle rispettive ZEE - 9 luglio 2020

Raggiunto un Accordo tra Italia e Grecia sulla delimitazione delle rispettive ZEE - 9 luglio 2020

Grecia-Italia

Grecia-Italia

Il 9 luglio 2020, Italia  e Grecia hanno firmato un trattato di delimitazione delle rispettive zone economiche escluseve (ZEE) nel Mar Ionio, un accordo sulla pesca e una comunicazione congiunta alla Commissione Europea sempre in materia di pesca.

In merito alla delimitazione delle ZEE, per effettuare le demarcazione, Italia e Grecia hanno stabilito che per le rispettive colonne d'acqua sarà valido il confine della piattaforma continentale definito con l'Accordo di delimitazione del 1977. L’aspetto che presenta maggiore interesse nell’accordo è il fatto che entrambi gli Stati hanno delimitato una zona futura, non avendo nessuno dei due ancora proclamato una ZEE.

piattaforma continentale

In materia di pesca, i due Stati avrebbero concordato che i pescatori italiani – un numero limitato di pescatori e secondo modalità di pesca definite – avrebbero il diritto di continuare a pescare, non solo nella futura ZEE greca, ma anche nella zona situata tra le 6 e le 12 miglia marine dalla costa greca. Quest'ultima zona, è attualmente parte dell’alto mare, dato che l'estensione del mare territoriale greco è di 6 miglia marine; tuttavia, in futuro, qualora la Gracia decidesse di estendere il proprio mare territoriale a 12 miglia nautiche, conformemente all'art. 3 della CNUDM, l'accordo permetterebbe ai pescatori italiani di accedere ad una ampia porzione del mare territoriale greco.