Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Sezioni
Home Ricerca Laboratori e centri di ricerca Centro di documentazione europea News 1,2 miliardi di euro dal fondo UE per la ricostruzione del Centro Italia terremotato

1,2 miliardi di euro dal fondo UE per la ricostruzione del Centro Italia terremotato

Fondo di solidarietà dell'UE

Fondo di solidarietà dell'UE

La Commissione europea ha proposto un investimento di ulteriori 1,2 miliardi di euro dal Fondo di solidarietà dell’UE per aiutare le regioni colpite dai terremoti del 2016 e del 2017, Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria. 30 milioni di euro erano già stati assegnati a dicembre.

Il Presidente della Commissione Juncker ha detto che "non abbiamo dimenticato. Per la loro resilienza, il loro saldo coraggio e la loro determinazione ad andare avanti, il popolo italiano merita tutta la nostra ammirazione. Avevamo promesso di non lasciare l'Italia sola ad affrontare questa tragedia [...]. L'UE sosterrà la ricostruzione delle quattro regioni colpite e contribuirà a finanziare il restauro della Basilica di San Benedetto a Norcia. Lavoriamo mano nella mano con il governo e le autorità locali, in modo che gli abitanti di queste regioni siano in grado di voltare pagina riguardo a questo capitolo doloroso e di costruire un nuovo futuro.” Anche Corina Crețu, Commissaria per la politica regionale, ribadisce che "l’UE sarà con l’Italia, in ogni passo del cammino.“

I fondi aiuteranno la ricostruzione e serviranno a rigenerare l’economia, ma possono anche essere utilizzati per coprire i costi dei servizi di emergenza, degli alloggiamenti provvisori, dello sgombero e della protezione dei siti del patrimonio culturale.

L’Italia è stata il maggior fruitore del Fondo di solidarietà sin dalla sua istituzione, ottenendo più di 1,3 miliardi di euro dal 2003, includendo questa nuova proposta, saranno più di 2,5 miliardi i finanziamenti ricevuti dal Fondo.

 

http://europa.eu/rapid/press-release_IP-17-1665_en.htm

Factsheet EU support for Italy

Fondo di solidarietà dell'UE

http://europa.eu/rapid/press-release_IP-16-4095_en.htm

Tutti gli interventi realizzati dal Fondo di solidarietà