Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Sezioni
Home Ricerca Laboratori e centri di ricerca Centro di documentazione europea News Newsletter dei CDE italiani - n. 4 - 28 aprile 2020

Newsletter dei CDE italiani - n. 4 - 28 aprile 2020

CDE italiani

CDE italiani

Newsletter n. 4 - 28 aprile 2020
Questo numero della newsletter, pur mantenendo le sezioni abituali, contiene una parte speciale dedicata ai webinar gratuiti aperti a tutti, organizzati sia dai Centri di Documentazione Europea che da altri enti, istituzioni, associazioni.

Sommario
Webinar e altre iniziative dei CDE
Webinar e corsi organizzati da altri enti
Volontariato e scambi giovanili
Tirocini

Borse di studio e di ricerca
Concorsi e premi di laurea
Lavoro
Banche dati e pubblicazioni


Webinar organizzati da CDE e EDIC
L’UE entra nelle nostre case e prende posto in salotto. “Europa sul Sofà” è un ciclo di incontri ideato ed organizzato dal Punto Europa di Forlì, fruibile in diretta streaming su Facebook e YouTube. Restiamo a casa, in queste settimane, ma non fermiamoci e, soprattutto, sentiamoci parte di una comunità più grande che, a fianco dell’Italia, sta affrontano la pandemia del COVID-19. Ecco i prossimi appuntamenti online, sempre alle ore 19.00: 

30 aprile: Whatever it takes: è la fine di un’era? Quali sono le prospettive economiche e le implicazioni di governance della politica monetaria europea? La crisi del Coronavirus può offrire spazi per una politica fiscale comune e più integrata?

7 maggio: Orbàn dice no: il virus del sovranismo. Per affrontare la crisi sanitaria alcuni parlamenti degli stati europei hanno dovuto riconoscere poteri straordinari agli esecutivi.

Stiamo assistendo alla dilatazione della “democrazia” oppure è solo l’ennesimo sintomo del processo di “disgregazione europeo”?

9 maggio: in occasione dell’anniversario della Dichiarazione Schuman saranno organizzate alcune puntate speciali dell'Europa sul sofà nel corso di tutta la giornata.

14 maggio: Cina, Russia e UE: Geopolitica al tempo del Covid-19. L’Unione europea ha fatto dell’approccio multilaterale il suo biglietto da visita. Eppure, nei primi mesi di emergenza diversi stati hanno potuto contare prevalentemente sulla solidarietà di Paesi extra-UE, consolidando rapporti di amicizia bilaterali. Il lockdown del Coronavirus ha tracciato anche nuove frontiere geopolitiche?

👉 Facebook
👉 Canale Youtube
Il Dip. di Scienze Politiche e Giuridiche, il Dip. di Giurisprudenza e il Centro di Documentazione Europea dell'Università degli Studi di Messina organizzano un ciclo di webinar su "L'ordinamento internazionale ed europeo di fronte al Covid-19". Ecco gli appuntamenti, tutti alle ore 16:
29/4/20 Covid-19 Diritti fondamentali e stato di eccezione nella CEDU
02/5/20 La governance internazionale delle emergenze pandemiche alla prova del Covid-19: iI ruolo dell'OMS
08/5/20 Incontro sulla risposta UE all'emergenza Covid (titolo da definire)
12/5/20 Incontro su WTO e gestione della pandemia (titolo da definire)
I webinar, organizzati su piattaforma Teams, si potranno seguire anche in diretta facebook sulla pagina di UNIME Scipog Dip. di Scienze politiche e Giuridiche.
Lezioni d'Europa 2020
Ciclo di appuntamenti formativi sui temi europei, organizzato dallo Europe Direct Siena e aperto a tutti, che si concluderà con un corso base di europrogettazione. Per consentire lo svolgimento della formazione a distanza verrà utilizzata la piattaforma di Ateneo Webex mentre il webinar dell'8/5 si svolgerà sulla piattaforma del Formez.

5 Maggio – La Brexit, la storia continua…
8 Maggio Dialogo sulla sostenibilità e il Green Deal europeo (ricordando la Festa dell’Europa)
12 Maggio – L’Unione europea di fronte alla sfida climatica: esiste un “effetto Greta” nella politica dell’Unione europea?
21 Maggio – Le donne nel processo di integrazione, da Ursula Hirschmann a Ursula von der Leyen
8-10 e 15-17 Giugno – Modulo di Europrogettazione

Webinar e corsi organizzati da altri enti
La piattaforma HELP ha lo scopo principale di rafforzare l’applicazione della Convenzione Europea dei Diritti dell’Uomo (CEDU) da parte dei professionisti del diritto europei, ma è utile anche a tutti coloro che sono interessati ai diritti umani (studenti, semplici cittadini, etc.). HELP infatti è al tempo stesso un network di istituti nazionali di formazione per magistrati e avvocati nei 47 Stati membri, una piattaforma di e-learning e una metodologia di formazione. Dopo aver creato un account potrai seguire liberamente vari corsi online multilingue (molti anche in italiano) nell'ambito dei diritti umani, tra cui la versione aggiornata del corso “Introduzione alla Convenzione europea per i diritti umani e alla Corte europea dei diritti umani”, della durata di 5 ore, che include un modulo completamente nuovo sull'esecuzione delle sentenze della Corte europea dei diritti dell'uomo. Segnaliamo inoltre i corsi su: accesso alla giustizia per le donne, misure alternative di detenzione, bioetica, diritto di asilo, protezione dei dati, libertà di espressione, etc.
Webinars gratuiti dello European IP Helpdesk
L’European IP Helpdesk é un servizio che fornisce consigli di natura professionale e gratuita sulla proprietà intellettuale gestito dall'Agenzia esecutiva per le piccole e medie imprese (EASME) della Commissione europea. Il servizio è rivolto a ricercatori e PMI che partecipano a progetti di ricerca collaborativi finanziati dall'Unione Europea, e ugualmente indirizzato alle PMI coinvolte in processi di trasferimento tecnologico a livello internazionale. I webinars organizzati dallo European IP Helpdesk sono aperti a tutti e gratuiti. Eccone alcuni:
05.05.2020 Green Technology Innovation in Europe
06.05.2020 Effective IP and Outreach Strategies Help Increase the Impact of Research and Innovation
07.05.2020 IP Management and Digitalisation
13.05.2020 IP and Artificial Intelligence
14.05.2020 COVID-19 Special. IP in Biotechnology
20.05.2020 Impact and Innovation in Horizon 2020, a Guide for Proposers
👉 info: training@iprhelpdesk.eu
Sul nuovo sito dell’UE dedicato all’istruzione e alla formazione è disponibile una selezione di risorse e strumenti online per studenti, insegnanti ed educatori utili durante la pandemia di COVID-19. E’ possibile trovare piattaforme on-line (come ad esempio School Education Gateway, la piattaforma europea per l’istruzione scolastica) per insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado con accesso a materiale didattico creato dall’UE, tutorial, informazioni sulle opportunità di formazione gratuita e tanto altro. Le informazioni sono disponibili nelle 23 lingue europee. Sulla piattaforma ci sono anche informazioni sulle conseguenze del Coronavirus per le attività di mobilità di Erasmus+ e del Corpo europeo di solidarietà.
Sulla piattaforma edX, fondata da Harvard e dal MIT, sono presenti corsi gratuiti in diversi settori offerti da oltre 120 tra le migliori università e istituzioni americane, australiane, europee, asiatiche, etc. Tra gli argomenti disponibili vi sono: Languages, Business & management, Communication, Data analysis & statistics, Economics & finance, Education, History, Humanities, Law, Social sciences e molto altro. I corsi si svolgono grazie all'utilizzo di video-lezioni, quiz, test di valutazione, feedback immediati con l'istituzione, valutazione degli studenti, laboratori online e, al termine delle lezioni a distanza, gli studenti vengono sottoposti ad un esame di verifica, che, se superato, porta al conseguimento di un attestato. Il rilascio dell’attestato può anche essere a pagamento.

Volontariato e scambi giovanili
Volontariato europeo in Francia per portare l'Europa a scuola
Dove: Le Mans, Francia
Chi: 1 volontario/a 18-30 anni
Durata: 01/10/2020 - 05/062/2021

Scadenza: 31 maggio 2020
L'istituto tecnico  Lycée Professionel Joseph Roussel, situato nel centro di Le Mans, offre corsi specializzati in assistenza sociale, assistenza sanitaria, fast food e catering istituzionale. L'istituto si pone come obiettivo di aiutare gli studenti ad aprirsi al mondo e agli altri. I volontari svolgeranno attività come: promuovere l'Europa e il proprio paese tra gli studenti e sviluppare giochi e attività ricreative. Il volontario ideale deve essere interessato all'argomento del progetto, motivato per lavorare con i giovani e in grado di prendere iniziative e proporre idee. Come per gli altri progetti di volontariato europeo, è previsto un rimborso per le spese di viaggio fino ad un massimale stabilito dalla Commissione Europea. Vitto, alloggio, corso di lingua, formazione, pocket money mensile e assicurazione sono coperti dall'organizzazione ospitante.
Volontariato europeo in Polonia per il dialogo interculturale
Dove: Leszno, Polonia
Chi: 1 volontario/a 18-30 anni
Durata: 13/10/2020 - 11/12/2020
Scadenza: 30 maggio 2020
L’associazione Fundacja Centrum Aktywnoci Twçrczej (CAT) lavora nel campo dell’educazione non formale e del dialogo interculturale, al fine di promuovere nei giovani della comunità i valori di apertura, tolleranza e solidarietà. CAT in particolare è attiva in progetti di sviluppo locale sui temi della cittadinanza attiva e dell’impegno sociale, dell’identità europea e dei diritti umani. Il volontario italiano parteciperà al progetto Animators to Embassadors, entrando a far parte di un gruppo di 12 volontari internazionali. Durante i due mesi saranno coinvolti nella organizzazione di laboratori di educazione non formale sul tema dei diritti umani e del dialogo interculturale, nelle presentazioni che si svolgeranno nella biblioteca locale cosi come nell’organizzazione di mostre fotografiche e nella gestione del giornale mensile dei volontari.

Tirocini
Stage al Guggenheim di New York
Scadenza: 01 giugno 2020
Il museo Guggenheim di New York offre stage a studenti, neolaureati, dottorandi, laureati e professionisti. I tirocini sono disponibili in una serie di diversi dipartimenti museali. L’obiettivo del programma di stage è quello di offrire concreta esperienza di formazione nei musei per gli individui interessati a perseguire una carriera nelle arti e nei campi museali. Gli Stagisti vengono assegnati in base alla loro formazione accademica, competenze professionali, interessi e obiettivi di carriera. Il calendario di stage annuale è diviso in tre cicli: primavera, estate e autunno. Ogni ciclo di tirocinio ha una durata di 3 mesi circa. Il primo giugno scadono le domande per i tirocini autunnali.
Tirocinio presso la Corte dei Conti
Scadenza: 31 maggio 2020
La Corte dei Conti è una delle istituzioni dell'Unione Europea, il cui compito principale è quello di controllare che i fondi dell’UE siano raccolti e utilizzati correttamente, e di contribuire a migliorare la gestione finanziaria dell’UE. Il tirocinio può avere una durata di tre, quattro o cinque mesi con retribuzione da 1350 euro mensili oppure non retribuiti a seconda della disponibilità di bilancio. I candidati devono avere nazionalità appartenente ad uno Stato membro dell'Unione Europea; possedere un diploma universitario; non avere fatto precedenti tirocini presso la Corte e desiderare di acquisire una formazione pratica relativa in uno dei settori di attività della Corte dei conti.
L'Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro intende offrire ai tirocinanti la possibilità di comprendere gli obiettivi e le attività dell'Agenzia, acquisire esperienza pratica e lavorare in un ambiente diversificato, multiculturale e multilingue, contribuendo allo sviluppo della comprensione reciproca, della fiducia e della tolleranza. Possono candidarsi laureati che siano cittadini UE o dei Paesi SEE e che abbiano una conoscenza approfondita di due lingue ufficiali dell'Unione europea. Il tirocinio avrà una durata di sei mesi, con possibilità di un'ulteriore proroga di sei mesi, a partire dal 1° settembre 2020 con sede Bilbao e Bruxelles, e una retribuzione mensile pari a 1.190€.
Il Centro Comune di Ricerca (JRC) è il servizio scientifico interno della Commissione. Fornisce un supporto al processo decisionale dell'UE mediante consulenze scientifiche indipendenti e basate su prove concrete. Il tirocinante potrà svolgere un'attività riguardante la raccolta e modellazione dei dati per la produzione e lo spreco di alimenti. Il tirocinante contribuirà alla raccolta e gestione delle statistiche sui rifiuti e allo sviluppo di modelli per combattere lo spreco alimentare. Il tirocinante dovrà essere in possesso di una laurea in scienze ambientali, agricoltura o ingegneria ambientale e avere una buona conoscenza della lingua inglese.

Borse di studio e di ricerca
Summer School Renzo Imbeni
Scadenza: 11 maggio 2020
Il comune di Modena, in collaborazione con l'Università degli studi di Modena e Reggio Emilia e con la Fondazione Collegio San Carlo di Modena, ha istituito un corso estivo per offrire un'occasione di formazione avanzata a laureati di laurea magistrale (o equipollente) proponendo un percorso di studio e approfondimento sull'Unione Europea e il suo processo di consolidamento democratico. La Summer School 2020 si intitola: "Un'Unione più coesa, più ambiziosa e vicina alle persone". Al termine del corso saranno erogate due borse per un tirocinio a Bruxelles che avrà luogo nel corso del primo semestre 2021. L’ammontare di ciascuna borsa di tirocinio è di € 5.000,00 al lordo di oneri fiscali e contributivi.
Borsa di studio EF
Scadenza: 30 giugno 2020
Le Borsa di studio EF è destinata a studenti universitari che frequentino un'università italiana e che desiderino migliorare la loro conoscenza dell'inglese con un programma di stage di 4 settimane e un'esperienza lavorativa all'estero di altre 4 settimane in una delle 29 destinazioni EF in tutto il mondo. La borsa prevede il volo per la destinazione EF e l'alloggio presso una famiglia ospitante o in un Campus EF. Per partecipare bisogna inviare un saggio in italiano tra le 400 e le 800 parole che spieghi perché si meriti la borsa di studio. Si può allegare qualsiasi contenuto visivo ritenuto idoneo a sostenere la propria argomentazione.
Le borse individuali delle Marie Sklodowska Curie Actions finanziano ricercatori esperti (in possesso di dottorato oppure con almeno 4 anni di esperienza) che desiderano migliorare la proprie prospettive professionali lavorando all'estero. Obiettivo di queste azioni è favorire eccellenti percorsi di formazione e di sviluppo della carriera dei ricercatori, attraverso progetti che prevedano mobilità internazionale, interdisciplinare e intersettoriale.
L’Istituto Europeo di Design offre 104 Borse di Studio per i corsi Triennali in Design, Moda, Arti Visive, Comunicazione e per il corso quinquennale in Restauro organizzati nelle sedi IED a Milano, Cagliari, Firenze, Roma, Torino e presso l'Accademia Galli di Como. Il concorso è aperto a studenti di età compresa tra i 18 e i 26 anni, in possesso del diploma di scuola superiore entro settembre 2020. Ogni candidato può presentare domanda per un solo corso e una sola scuola e deve sviluppare un progetto basato sul brief relativo all'area del corso prescelto per cui intende ottenere la borsa di studio.

Concorsi e premi
Scadenza: 19 giugno 2020
L'Organizzazione mondiale del commercio ha lanciato il premio Essay 2020 per i giovani economisti con l'obiettivo di promuovere ricerche di alta qualità sulla politica commerciale e la cooperazione commerciale internazionale tra i giovani economisti e rafforzare le relazioni tra WTO e la comunità accademica. I candidati devono aver completato o essere impegnati nel completamento di un dottorato di ricerca e, se di età superiore a 30 anni, non devono aver superato i due anni dalla tesi di dottorato. Dovranno scrivere un saggio di 15.000 parole per affrontare le questioni relative alla politica commerciale e alla cooperazione commerciale internazionale. L'autore vincitore riceverà un premio di CHF 5.000 e pubblicherà il saggio nella serie di documenti di lavoro dell'OMC.
Premio RegioStars Awards 2020
Scadenza: 9 maggio 2020
La Commissione europea propone il premio Regiostars 2020, lanciato per la prima volta nel 2008, per i progetti finanziati dall’UE che dimostrano l’eccellenza ed un nuovo approccio nello sviluppo regionale. I RegioStars vengono assegnati ai progetti realizzati in cinque categorie tematiche (il mondo smart, la sostenibilità, la crescita inclusiva, lo sviluppo urbano e l’argomento dell’anno) e vertono su cinque aree cruciali per il futuro della politica regionale dell’UE: transizione industriale per un’Europa intelligente, economia circolare per un’Europa verde, competenze ed istruzione per un’Europa digitale, partecipazione dei cittadini per città europee più coese e i giovani e la cooperazione oltre i confini - 30 anni di Interreg. I progetti candidati saranno valutati da una giuria indipendente, a cui sarà affiancato il voto del pubblico.
Scadenza: 19 giugno 2020
Plural+ Youth Video Festival è un festival di video per giovani che incoraggia i giovani a esplorare i problemi della migrazione, della diversità, dell'inclusione sociale e della prevenzione della xenofobia e a condividere la loro visione creativa del mondo. Il concorso è rivolto a tutti i giovani fino a 25 anni a presentare cortometraggi originali e creativi incentrati sui temi riportati sopra. Il Plural+ è organizzato in tre categorie: fino a 12 anni, dai 13 ai 17 anni e dai 18 ai 25 anni. Il premio viene assegnato da una giuria internazionale a un video per categoria di età. I vincitori saranno invitati a recarsi in Marocco, tutte le spese pagate. I giovani gruppi possono lavorare insieme per elaborare un video con una durata compresa tra uno e cinque minuti.
DepicT - Riesci a farlo in 90"?
Scadenza: 4 giugno 2020
Concorso internazionale di cortometraggi che offre ai giovani cineasti di tutto il mondo l'opportunità di misurare il loro talento durante il festival Encounters Short Film & Animation e avere la possibilità di vincere £2.500 in premi. Il concorso riguarda film di breve durata che siano originali e sappiano creare una connessione con il pubblico, a prescindere dal genere e dal budget. I cortometraggi devono avere una durata pari o inferiore a 90 secondi e se la lingua originale non è l'inglese devono contenere i sottotitoli. Il concorso è aperto a chiunque, di ogni nazionalità e la partecipazione è gratuita. Possono partecipare solo i film completati da gennaio 2019 e il numero massimo di opere per soggetto partecipante è 5.

Lavoro
Concorsi EPSO in uscita in primavera
Scadenze in via di pubblicazione
Sede: Bruxelles e Lussemburgo
L’Ufficio europeo di selezione del personale (EPSO) sta organizza concorsi generali per titoli ed esami per Amministratori nel settore del diritto europeo (Rif. EPSO/AD/EuropeanLaw/20), Amministratori nel settore delle relazioni esterne (EPSO/AD/ExternalRelations/20) presso il Servizio europeo per l'azione esterna e Segretari (EPSO/AST-SC/Secretaries/20) presso le varie Istituzioni dell'UE.
Assistente presso l'Ambasciata del Canada
Scadenza: 6 maggio 2020
Sede: Roma
L'Ambasciata del Canada in Italia è alla ricerca di un'Assistente alle Relazioni Esterne per coprire una posizione di livello cinque a tempo indeterminato, a partire da giugno/luglio 2020. Il candidato si dovrà occupare di fornire supporto amministrativo al consulente e agli uffici della sezione, monitorare i budget e svolgere operazioni finanziarie. La conoscenza dell'italiano, e almeno di una delle due lingue ufficiali del Canada, è un prerequisito fondamentale.

Pubblicazioni e news
Con lo studio Coronavirus pandemic in the EU – Fundamental Rights Implications del 20 aprile, la FRA fornisce un quadro di insieme su come le misure di emergenza assunte dagli Stati UE nel periodo dal 1° febbraio al 20 marzo 2020 abbiano inciso su categorie di soggetti vulnerabili e ambiti diversi (vita sociale, istruzione,  lavoro, libertà di movimento, tutela dei dati e privacy, immigrazione e asilo). Lo studio tratta anche il problema della disinformazione, delle fake news e la correlazione tra la pandemia e incidenti di xenofobia e razzismo. Il documento, che è il primo di una serie di report trimestrali, si presenta come un primo inventario dei problemi posti dall'emergenza in atto, nella prospettiva della tutela dei diritti sanciti dalla Carta dei diritti fondamentali dell'UE. Il documento è stato predisposto sulla base di report non ufficiali (country studies) raccolti dall'Agenzia e resi disponibili sul proprio sito internet.
L'Unione europea sta unendo le forze con Francia, Germania, Regno Unito, Norvegia e Arabia Saudita per dare il via a un'iniziativa mondiale di raccolta fondi – la risposta globale al coronavirus – a partire dal 4 maggio 2020. La presidente von der Leyen inviterà i capi di Stato e di governo e altri partner da tutto il mondo a impegnarsi a contribuire per raggiungere l'obiettivo iniziale di 7,5 miliardi di euro di fondi, i quali saranno stanziati per sviluppare e applicare strumenti diagnostici, un vaccino e trattamenti efficaci che siano accessibili a tutti e a prezzi abbordabili. La Commissione europea continua inoltre la sua lotta contro le fake news con una pagina web sulla lotta alla disinformazione in materia di coronavirus, fornendo materiali per sfatare i falsi miti e per la verifica dei fatti. Ricordiamo inoltre il sito web della Commissione europea sulla risposta dell'UE al coronavirus, aggiornato continuamente in italiano.