Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Sezioni
Home Ricerca Laboratori e centri di ricerca Centro di documentazione europea News Noi e il futuro dell'Europa

Noi e il futuro dell'Europa

Settembre 2020
Movimento Europeo Italia

Movimento Europeo Italia

NOI E IL FUTURO DELL'EUROPA

 

"L'Europa alla prova del futuro"

 

Newsletter n. 28 - Settembre 2020

 


Qui di seguito puoi selezionare la parte di tuo interesse

 

Per la versione completa, clicca qui


 


 


IL DISCORSO SULLO STATO DELL’UNIONE E I “MONITI ALL’EUROPA”


Se ci chiedessero di suggerire alla Presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, delle letture per preparare il suo discorso sullo “stato dell’Unione” del prossimo 16 settembre, le diremmo di accantonare tutta l’abbondante documentazione prodotta dalle istituzioni europee dall’inizio della pandemia e di rileggere gli “avertissement à l’Europe” scritti da Thomas Mann e pubblicati in Francia nel 1937 da André Gide e un anno dopo a Stoccolma dalla casa editrice Bermann Fischer con il titolo “Achtung Europa”.

 

Continua a leggere

 


LE ATTIVITÀ DEL MOVIMENTO EUROPEO


Si entra nel vivo della ripresa dei lavori, questa settimana, con due momenti di fondamentale importanza quali la prossima sessione plenaria del Parlamento europeo, dal 14 al 17 settembre, e il discorso sullo Stato dell’Unione della Presidente Von der Leyen, il prossimo 16 settembre.

 

Continua a leggere

 


DOCUMENTI CHIAVE

 

Continua a leggere

 


TESTI DELLA SETTIMANA

 

Continua a leggere

 


CARTA DEI DIRITTI FONDAMENTALI

 

 

La Carta dei diritti fondamentali si sofferma sul tema del lavoro in numerosi articoli. Ma ce n’è uno, l’articolo 15, che sintetizza quali siano i principi alla base del diritto al lavoro e alla libera circolazione dei lavoratori nello spazio Schengen. Come già si è visto, il perimetro di applicazione di tali diritti è alquanto esteso, perché si rivolge ad ogni individuo, includendo perciò sia ogni...

 

Continua a leggere

 


LA GIURISPRUDENZA EUROPEA


La disinformazione: questa settimana vi proponiamo un caso affrontato negli anni scorsi dalla Corte di Giustizia dell’Ue, interessante per una serie di motivi. Le parti interessate sono il Consiglio dell’UE e un cittadino russo. È da premettere che “Il 17 marzo 2014, il Consiglio dell’Unione europea ha adottato, sulla base dell’articolo 29 TUE, la decisione 2014/145/PESC, concernente misure restrittive relative ad azioni che compromettono o minacciano l’integrità territoriale, la sovranità e l’indipendenza dell’Ucraina (GU 2014, L 78, pag.16).

 

Continua a leggere

 


CONSIGLI DI LETTURA

 

 

Edito pochi mesi prima dello scoppio della crisi del coronavirus, il testo “Stabilità finanziaria, unione bancaria e costituzione” di Fiammetta Salmoni, professore ordinario di Istituzioni di diritto pubblico presso l’Università degli Studi Guglielmo Marconi, presenta elementi di interesse perché, partendo dalla crisi finanziaria del 2007, pone l’attenzione sul ruolo delle istituzioni internazionali in risposta ad essa. In particolare, analizza tre misure di cui gli Stati devono tener conto nel promuovere le proprie politiche:

 

Continua a leggere

 


AGENDA DELLA SETTIMANA


Monday 14 September

 

Continua a leggere

 


CAMPAGNA DI INFORMAZIONE SULL'EUROPA

 

 


 

 


 

La newsletter del Movimento Europeo è ripartita a gennaio 2020 con cadenza settimanale; nuova, più ricca di spunti e di contenuti, per seguire da vicino il dibattito sul futuro dell’Europa. Vogliamo assicurare continuità e cura nei minimi dettagli e vi chiediamo per questo vostri suggerimenti, un contributo finanziario ed un sostegno nella sua diffusione.


 

Responsabile: Massimiliano Nespola, giornalista
Segreteria di redazione: Sabrina Lupi